Twitter del Presidente
Documento senza titolo vivilasanità

News

Debito di Regioni, province e Comuni scende di 9,4 mld nel 2014

Debito di Regioni, Province e Comuni scende di 9,4 mld nel 2014. Sale quello dello Stato: +3,2% (Adnkronos) – Migliora la finanza pubblica a livello territoriale. A renderlo noto il Centro Studi di Unimpresa che calcola come il debito delle regioni, delle province e dei comuni nel corso del 2014 sia calato complessivamente di 9,4 miliardi di euro rispetto all’anno precedente. Alla fine del 2013 il ‘rosso’ nei conti degli

Stop ai mini ospedali e riduzione posti letto

Stop ai mini ospedali e riduzione posti letto (Adnkronos) – E’ in dirittura d’arrivo il decreto sugli standard ospedalieri, provvedimento che farà da guida al riordino della rete del Ssn. Le linee, secondo quanto spiega Renato Botti, direttore generale Programmazione sanitaria del ministero della Salute, non sono cambiate nella sostanza rispetto all’intesa di agosto con le Regioni, ma il testo è stato rivisto alla luce delle osservazioni del Consiglio di

Nel 2015 meno risorse dell’anno scorso. A rischio Lea e diritti dei cittadini

Nel 2015 meno risorse dell’anno scorso. A rischio Lea e diritti dei cittadini “Siamo profondamente delusi e preoccupati per il taglio di 2,352 miliardi di euro al finanziamento del Servizio Sanitario nazionale per l’anno 2015 sancito da Governo e Regioni con l’intesa di ieri. Con questa scelta purtroppo il SSN dovrà contare su circa 220 milioni di euro in meno rispetto al 2014, che diventano 500 milioni in meno se

Governo e Regioni continuano a tagliare e a smantellare la sanità pubblica

Governo e Regioni continuano a tagliare e a smantellare la sanità pubblica “Nessuna sorpresa, nessuna #lasvoltabuona per la sanità, il copione è lo stesso di sempre. Troppa spesa? E allora si programmano tagli alla sanità. Via i due miliardi di aumento del fondo sanitario nazionale previsti per il 2015 dal patto della salute, che proprio sulla capacità di garantire un livello di finanziamento del SSN certo nel triennio aveva fatto

Caroli: Microcredito diventa Microprestito per professionisti e commercianti

Caroli: Microcredito diventa Microprestito per professionisti e commercianti Microcredito diventa Microprestito e si apre ancora di più ai liberi professionisti e ai commercianti. “Anche nel nome – spiega l’assessore al Lavoro Leo Caroli – vogliamo essere vicini al mondo del lavoro autonomo colpito dalla crisi. I dati che abbiamo recentemente presentato sull’andamento dell’occupazione vedono infatti una durissima crisi colpire il mondo delle partite Iva, come gli studi professionali e i

Vendola su rischio clinico e sicurezza paziente: “Punto svolta culturale sanità”

Vendola su rischio clinico e sicurezza paziente: “Punto svolta culturale sanità” “L’organizzazione moderna della sanità prevede una gestione manageriale del rischio clinico. Si usano parole in inglese come risk manager o risk management, siamo un po’ esterofili, ma attenzione la risposta non è tecnologica bensì è una risposta legata alla capacità di una equipe medica di poter valutare attentamente gli eventi sentinella e di poter intervenire sul sinistro. Ecco questo

Regioni, tagli alla sanità per 2,6 miliardi

Regioni, tagli alla sanità per 2,6 miliardi Governo e Regioni hanno raggiunto una pre-intesa sui tagli ai bilanci regionali. La riduzione delle risorse ammonta complessivamente a 5,2 miliardi di euro e il settore maggiormente colpito è la sanità, che perde 2,35 miliardi, una cifra maggiore dell’intero aumento inizialmente previsto per i fondi 2015. Per definire il dettaglio degli interventi e decidere quali voci tagliare, Palazzo Chigi e governatori si sono

Minimi al 5%, la prima fattura decide l’accesso

Minimi al 5%, la prima fattura decide l’accesso La prima fattura è decisiva per l’opzione del regime dei minimi al 5% consentita a chi apre una partita Iva nel 2015 e ne possiede i requisiti dalla conversione del decreto Milleproroghe. E’ dunque il comportamento concludente a indirizzare la scelta del regime tra i minimi e il forfettario in vigore dal 2015. Questo perché la scelta tra l’uno e l’altro regime

Partite Iva, dietrofront su Inps e fisco

Partite Iva, dietrofront su Inps e fisco Ieri l’Aula del Senato ha dato il via libera definitivo alla conversione del dl Milleproroghe. Nutrito il pacchetto di misure fiscali. Trovano posto il posticipo di un anno per l’applicazione dei requisiti minimi richiesti ai Caf: si prescrive dunque che le condizioni relative al numero di dichiarazioni trasmesse trovi applicazione anche per i Caf già autorizzati al 13 dicembre 2014, ma con riferimento

Obbligo della fatturazione elettronica per i fornitori della Pubblica Amministrazione

Obbligo della fatturazione elettronica per i fornitori della Pubblica Amministrazione Fissata dal decreto-legge n. 66/2014 la data del 31 marzo 2015 per l’avvio obbligatorio dell’utilizzo della fattura elettronica nei rapporti tra i fornitori e Pubblica amministrazione. Pertnto, a decorrere dalla data suddetta, l’ Amministrazione regionale non potrà più accettare, da parte dei fornitori, fatture che non siano trasmesse in formato elettronico, secondo i requisiti tecnici stabiliti dal decreto interministeriale n.

Ticket Pronto soccorso? Li paghino medici base

Ticket Pronto soccorso? Li paghino medici base Roma, 26 feb. (askanews) – “I ticket per i codici bianchi dovrebbero essere prelevati non sulle tasche dei cittadini, ma dai budget dei medici di base che hanno inviato in maniera impropria persone al pronto soccorso. E quei fondi dovrebbero essere utilizzati per incentivare i medici che svolgono servizio nella rete di emergenza”. E’ la provocatoria proposta dei Chirurghi ospedalieri ACOI in risposta

Regioni e Governo si accordano sul taglio da 2,3 mld per la sanità ma si rinvia sui dettagli

Stabilità 2015, Regioni e Governo si accordano sul taglio da 2,3 mld per la sanità ma si rinvia sui dettagli E’ arrivata oggi la fumata bianca per l’intesa Governo-Regioni sui tagli alla legge di Stabilità. L’accordo riguarda essenzialmente l’importo della sforbiciata per la sanità, sui 2,3-2,4 miliardi, ma il dettaglio sui contenuti (come e dove tagliare) è stato rinviato a data da destinare. Il testo della legge di Stabilità prevede

Le imprese che innovano

CON BARI HEALTH IL POLICLINICO DI BARI NELLE VOSTRE MANI

Sono tantissimi i cittadini pugliesi che ogni giorno affrontano i percorsi del Policlinico di Bari, il più grande del Sud Italia, dotato di oltre 60 Unità Operative e 1550 posti letto. Spesso la ricerca dei reparti o del medico specialista diventa una vera e propria impresa. Per sopperire a questo

News Sezione Rosa

PENSIONE A 57 ANNI PER LE DONNE

Potrebbe arrivare già oggi la circolare dell’Inps che riapre i termini (scaduti ieri) per la presentazione della domanda di pensionamento da parte delle donne lavoratrici con almeno 35 anni di contributi versati e 57 anni di età, intenzionate a rimanere a casa con un assegno calcolato interamente con il metodo