Twitter del Presidente
Documento senza titolo vivilasanità

News

OLTRE 3 MLN E 400MILA DISOCCUPATI, PIU’ 2,7%

(Ansa) – Disoccupazione record in Italia. Stime Istat rivelano che il tasso di disoccupati a ottobre è pari al 13,2%, un massimo storico non toccato addirittura dal 1977. Ma, anche in base ai dati del ministero del Lavoro, il premier Matteo Renzi invita a guardare il “bicchiere mezzo pieno” e sottolinea che i dati degli occupati sono in crescita. “I dati della disoccupazione – dice il premier – ci preoccupano.

LORENZIN, CURE INUTILI PER 13 MILIARDI

Visite specialistiche, esami ricorrenti, ecografie e ricoveri non necessari. L’Italia del nuovo millennio soffre anche di eccessi di sanità. Per il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, intervenuta in video alla tavola rotonda organizzata dalla Casagit per suoi 40 anni, “il costo delle cure inutili nel nostro paese ammonta a circa 13 miliardi di euro, cifra che potrebbe aiutare a sostenere il Servizio Sanitario Nazionale per almeno due generazioni. Insieme alla

PROFESSIONISTI E P.A., RIVALSA IVA

Il meccanismo Iva dello ‘split payment’ per le forniture alla pubblica amministrazione non si applicherà ai compensi delle prestazioni di servizi assoggettati a ritenuta Irpef; i professionisti, pertanto, continueranno ad esercitare nei confronti degli enti pubblici la rivalsa dell’Iva. I soggetti che effettuano operazioni sottoposte al meccanismo, inoltre, avranno diritto al rimborso prioritario del credito Iva che ne scaturisce. Queste alcune delle novità introdotte dagli emendamenti al ddl Stabilità 2015

DALLA LOTTA ALL’EVASIONE 3,5 MILIARDI IN PIÙ’

Per combattere la piaga dell’evasione fiscale il governo è pronto a cambiare marcia e a puntare sulla deterrenza. Nel 2015 dovrebbero essere recuperate risorse aggiuntive per 3,5 miliardi dalla lotta all’evasione anche grazie alle nuove informazioni disponibili nelle banche dati dell’Anagrafe tributaria. Gli uffici segnaleranno le eventuali incongruenze e i contribuenti potranno fare le proprie verifiche prima ancora di presentare la dichiarazione dei redditi. Due gli strumenti: l’ampliamento del ravvedimento

MOBILITÀ SANITARIA: ACCORDO DA 4 MILIARDI TRA LE REGIONI

Un accordo da 4 miliardi di euro è stato raggiunto tra le regioni sulla mobilità sanitaria interregionale. Si tratta della tabella C dello schema di riparto del Fondo sanitario nazionale per l’anno 2014. Dopo l’intesa raggiunta dalla Commssione Salute di ieri, ora l’atteso disco verde della Conferenza Stato Regioni è un elemento necessario al ministero della Salute per poter presentare formalmente le proposte di intesa sul riparto del Fsn 2014.

APPALTI: PIOGGIA DI OCCASIONI PER LE AZIENDE

Netta ripresa per gli affidamenti nel campo della sanità. Fvg al top. In cima alla ricca classifica delle ultime tre settimane, svetta l’Ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Udine, con una maxifornitura di prodotti farmaceutici destinata a tutte le aziende del Servizio sanitario del Friuli Venezia Giulia: con un valore complessivo di quasi novanta milioni di euro. Mentre, le altre migliori due partite del podio si giocano nel settore della

ZULLO A GIUNTA REGIONALE: “PER FUTURO DELL’OSPEDALE MAUGERI SIA BATTAGLIA CONDIVISA”

“Chiedo con forza al presidente Vendola e all’assessore Pentassuglia di condividere la battaglia comune per l’ospedale Maugeri. Si è creata una situazione insostenibile, che suggerisce di considerare seriamente l’ipotesi della pubblicizzazione dell’ente per rasserenare gli animi dei dipendenti e fornitori che vivono un momento di grande preoccupazione”. Lo dichiara il Presidente del Gruppo regionale di Forza Italia, Ignazio Zullo. “Ci giunge notizia, infatti, – prosegue – che i lavoratori potrebbero

CRESCE LA POVERTÀ SANITARIA, PER GLI ITALIANI SEMPRE PIÙ DIFFICILE COMPRARE I FARMACI

(Adnkronos Salute) – Cresce in Italia la povertà sanitaria. Nel 2014, infatti, è aumentata del 3,86% la richiesta di farmaci da parte di quella fascia di popolazione che non è più in grado di acquistare medicinali, nemmeno quelli con ricetta medica. In particolare, si è passati dalle 2.943.659 confezioni di farmaci richieste nel 2013 alle 3.057.405 del 2014. Questi alcuni dati dell’Osservatorio sulla donazione dei farmaci di Banco farmaceutico Onlus,

 L’ANNO SCORSO ABBIAMO LAVORATO PER L’ERARIO 158 GIORNI

TASSE, L’ANNO SCORSO ABBIAMO LAVORATO PER L’ERARIO 158 GIORNI Nel 2013 i contribuenti italiani hanno lavorato per il fisco fino al 7 giugno, vale a dire 9 giorni in più rispetto alla media registrata nei Paesi dell’area dell’euro e ben 13 se, invece, il confronto viene realizzato con la media dei 28 Paesi che compongono l’Ue. “In altre parole – sottolinea il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – nel 2013

DEBITI PA, 16MILA ISTANZE SENZA RISPOSTA

Debiti Pa, 16mila istanze senza risposta.   Sono migliaia le imprese che non hanno ricevuto dalle Pa debitrici una risposta entro i termini in merito alla richiesta di certificazione del loro credito commerciale. Il ritardo è generalizzato. Secondo i dati aggiornati del Mef vi figurano Asl, Regioni, Province, Comuni, ministeri, università, scuole ma anche organismi come Banca d’Italia, Inps, Inpdap, Istat, Agenzia del Territorio, alcune sedi dell’Agenzia delle Entrate e

Le imprese che innovano

CON BARI HEALTH IL POLICLINICO DI BARI NELLE VOSTRE MANI

Sono tantissimi i cittadini pugliesi che ogni giorno affrontano i percorsi del Policlinico di Bari, il più grande del Sud Italia, dotato di oltre 60 Unità Operative e 1550 posti letto. Spesso la ricerca dei reparti o del medico specialista diventa una vera e propria impresa. Per sopperire a questo

News Sezione Rosa

PIÙ GIOVANI E PIÙ PREPARATE: ECCO LE DONNE CHE FANNO IMPRESA

   Più giovani e più preparate: ecco le donne che fanno impresa  Diplomata o laureata, trentacinque-quarantenne, residente al Centro-Sud e fino a ieri impiegata o quadro in un’azienda, spesso casalinga. E’ questo l’identikit della neo-imprenditrice che emerge dall’indagine di Unioncamere sulle “vere” nuove imprese costituite lo scorso anno, dove per