Twitter del Presidente
Documento senza titolo vivilasanità

News

DIPENDENTI SANITÀ, FINO A 11MILA EURO DI SCARTO TRA REGIONI

Medici, infermieri a e altri dipendenti del SSN guadagnano cifre diverse secondo la Regione in cui lavorano, con forti differenze. Il quotidiano anticipa il rapporto della Stem, la struttura tecnica della Conferenza Stato-Regioni, che esamina il triennio 2010-2013. Le Regioni benchmark hanno sempre costi al di sotto della media nazionale, anche se la grande disomogeneità è, parzialmente, comprensibile alla luce di alcune variabili. Se i costi fossero gli stessi di

SPECIALIZZAZIONI MEDICHE, I CORSI DURERANNO UN ANNO IN MENO

Le scuole saranno ridotte da 56 a poco più di 40. I corsi dureranno un anno in meno e i risparmi saranno destinati a finanziare nuovi contratti (secondo le prime stime 700-800 in più). È pronta la riforma delle specializzazioni mediche finite ultimamente nella bufera anche per il contestato concorso nazionale . La bozza di riordino è sul tavolo del ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Stefania Giannini che ora la dovrà

ZINGARETTI, RICHIAMIAMO I PAZIENTI PER ANTICIPARE LA VISITA

Nicola Zingaretti, Goverantore Regione Lazio: “Le liste d’attesa sono un problema storico della nostra sanità. Lo sappiamo e proprio per questo ci siamo messi al lavoro fin dal primo giorno per affrontarlo. Abbiamo acquistato nuovi macchinari e prolungato gli orari in cui è possibile effettuare gli esami. Per la prima volta stiamo richiamando i pazienti in attesa per anticipare la visita. Non era mai successo prima e non ci fermiamo.

PUGLIA, TEMPI D’ATTESA BIBLICI PER UN ESAME

Il Corriere del Mezzogiorno, edizione di Bari, quest’oggi, ha pubblicato un articolo a firma di Vincenzo Damiani, con cui denuncia i ritardi cronici delle liste di attesa in Puglia. Qui di seguito l’articolo di riferimento. Sperimentazione interrotta, tempi di attesa biblici e oltre quattro milioni di euro in meno nelle casse della Regione. Un anno dopo, in Puglia è tutto da rifare nel programma di abbattimento delle liste di attesa

LOMBARDIA, CON LA FATTURAZIONE ELETTRONICA LE ASL PAGANO IN 30 GIORNI

Tempi di pagamento entro 30 giorni per gli acquisti effettuati da alcune Asl lombarde e la possibilità per tutti gli attori del sistema, ovvero strutture ospedaliere e fornitori, di verificare l’efficacia della fatturazione elettronica e migliorarne le eventuali imprecisioni. Questi gli obiettivi della sperimentazione sulla fatturazione elettronica, avviata dalla Regione Lombardia in questi giorni, al momento in sei aziende ospedaliere: Crema, Lodi, Vimercate, Monza, Como e Seriate.

PMI. VOUCHER DIGITALE: PUBBLICATO IL DECRETO IN G.U.

Il contributo non potrà superare i 10mila euro per ciascuna impresa richiedente E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto firmato dal ministero dell’Economia e da quello per lo Sviluppo economico relativo ai finanziamenti per la digitalizzazione delle Pmi. Il provvedimento istituisce un bando per l’erogazione di contributi a fondo perduto (il cui stanziamento complessivo non potrà superare i 100 milioni di euro) per quelle imprese micro, piccole e medie

DG SCADUTI, FORZA ITALIA,LA PUGLIA NON PUÒ ASPETTARE

I direttori delle Asl scaduti e improrogabili continuano invece ad operare in maniera incomprensibile facendo un uso spregiudicato delle istituzioni”. È il presidente del Gruppo Forza Italia che in una conferenza stampa ha denunciato l’esistenza di una condizione di illegittimità nelle Asl pugliesi. “È incredibile che nella Puglia promessa come <migliore> – ha continuato Zullo – abbiano continuato ad operare direttori generali che, come abbiamo appreso da poco, hanno avuto

FISCO E ACCONTI, STRESS DA PAGAMENTI

Il fisco è assetato di risorse per finanziare le esigenze di cassa dello Stato che vengono saziate spesso rivedendo le misure degli acconti, agendo sulla retroattività delle misure o resistendo contro le sconfitte in commissione tributaria e in Cassazione e chiamando al pagamento anche contro le indicazioni della giurisprudenza. Gli acconti d’imposta, che si versano ogni anno, costituiscono un punto dolente perché ogni anno cambiano le cifre. La retroattività delle

RENZI, VERSO ADDIO A SCONTRINI

«Eliminiamo gli scontrini fiscali e sostituiamoli con la tracciabilità elettronica». Così il premier Matteo Renzi, parlando alla presentazione dei Digital champions, ha annunciato che si intende, con la delega fiscale, far sì che «l’Agenzia delle entrate smetta di essere un avvoltoio e diventi consulente delle imprese e delle persone». «Quando hanno da criticare il governo dicono “pensa che governare è usare tweet”. Ci sono molti argomenti per criticare il governo,

IL PRIMARIO PUO’ FARE IL CONSIGLIERE COMUNALE

Il primario di una azienda sanitaria locale può essere nello stesso tempo consigliere comunale in un centro con più di 15mila abitanti, poiché le nuove norme “anticorruzione” nella pubblica amministrazione prevedono l’incompatibilità con la carica politica solo per il direttore generale, sanitario e amministrativo. L’ha stabilito il Consiglio di Stato con la sentenza n. 5583/2014, depositata dalla Terza sezione il 12 novembre scorso. I giudici hanno accolto il ricorso di

Le imprese che innovano

CON BARI HEALTH IL POLICLINICO DI BARI NELLE VOSTRE MANI

Sono tantissimi i cittadini pugliesi che ogni giorno affrontano i percorsi del Policlinico di Bari, il più grande del Sud Italia, dotato di oltre 60 Unità Operative e 1550 posti letto. Spesso la ricerca dei reparti o del medico specialista diventa una vera e propria impresa. Per sopperire a questo

News Sezione Rosa

PIÙ GIOVANI E PIÙ PREPARATE: ECCO LE DONNE CHE FANNO IMPRESA

   Più giovani e più preparate: ecco le donne che fanno impresa  Diplomata o laureata, trentacinque-quarantenne, residente al Centro-Sud e fino a ieri impiegata o quadro in un’azienda, spesso casalinga. E’ questo l’identikit della neo-imprenditrice che emerge dall’indagine di Unioncamere sulle “vere” nuove imprese costituite lo scorso anno, dove per